Fisco, Gelmini: da Gualtieri solite scuse

Pol/Bac

Roma, 30 gen. (askanews) - "Anche oggi il ministro dell'Economia, Roberto Gualtieri, ha ripetuto la storiella secondo la quale la cedolare secca sugli affitti dei negozi, scaduta alla fine dello scorso anno, non è stata confermata in manovra per ragioni di bilancio. Le solite scuse. La misura in questione costa appena 150 milioni di euro. Una goccia nella pioggia di miliardi della finanziaria giallorossa, fatta per lo più da inutile assistenzialismo di Stato e da pericoloso aumento della pressione fiscale. Per aiutare in modo concreto i commercianti e tentare di arginare la crisi con la quale quotidianamente devono convivere, è fondamentale reintrodurre la cedolare secca per i negozi. Basta tergiversare". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.