Fisco: Gelmini, 'evitiamo polemiche, se vincerà centrodestra no aumento tasse'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 7 ott. (Adnkronos) – "Ciò che accadrà nei prossimi anni dipenderà dalle scelte degli italiani e non ho motivo di dubitare che, votando il centrodestra, si garantiranno ulteriori riduzioni della pressione fiscale. Nella delega fiscale infatti -grazie ai frutti dell'impegno pluriennale del presidente Berlusconi- c'è scritto che l'Irap (l'imposta rapina) sarà progressivamente abolita. A me francamente non pare poco. Se poi aggiungiamo che i decreti attuativi prevedranno la riduzione del carico fiscale sul ceto medio, una complessiva semplificazione del sistema con l'abolizione di decine di inutili micro-imposte, la riduzione del cuneo fiscale, la omogeneizzazione della tassazione sulle imprese, l'armonizzazione normativa complessiva per dare certezza e trasparenza, potremmo forse affermare che venti anni di battaglie politiche di Forza Italia e del centrodestra per un fisco più equo non sono state vane. Con tutto ciò mi parrebbe più opportuno per le forze di centrodestra che sostengono il governo, battersi per una rapida e coerente attuazione della delega, piuttosto che indugiare in polemiche". Lo scrive Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e capodelegazione di Forza Italia al Governo, in un intervento su 'Il Foglio'.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli