Fisco, Gelmini: a fine giugno salasso da 29 mld, rinviare pagamenti

Pol/Bac

Roma, 4 giu. (askanews) - "Tantissime imprese e tantissimi liberi professionisti vengono da tre mesi a fatturato zero. A fine giugno per loro - se non ci saranno ripensamenti da parte di Palazzo Chigi, al momento previsto il rinvio a settembre solo per alcuni versamenti - ci sar un vero e proprio salasso fiscale da 29 miliardi: una roba assurda e insostenibile". Lo afferma in una nota Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

"Tra Irpef, Ires e cedolare secca sugli affitti ci saranno, infatti, da pagare 11,7 miliardi di saldo e 17,2 di acconto. Forza Italia ha presentato emendamenti per posticipare tutti i pagamenti e i versamenti fiscali almeno al 30 novembre. Il premier Conte vuole dialogare con le opposizioni? Bene, dica alla sua maggioranza di sostenere le nostre proposte. Noi siamo pronti a lavorare per il bene del Paese", conclude.