Fisco: Giacomoni, 'confronto ma no ad aumenti tasse diretti e indiretti'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 20 set. (Adnkronos) – "Il Governo Draghi è stato fortemente voluto da Forza Italia ed in primis dal presidente Berlusconi e siamo sempre disponibili al dialogo ed al confronto, avanzando proposte sui temi più importanti, nell’interesse del Paese, proprio per questo, oggi, poniamo un ‘veto’ a qualsiasi tipo di aumento delle tasse, diretto o indiretto”. Così il deputato di Forza Italia Sestino Giacomoni, membro del coordinamento di presidenza del partito azzurro, intervenendo a TgCom24.

“È bene ricordare –ha aggiunto– che per quanto riguarda la riforma fiscale, ed in particolare quella del catasto, in commissione Finanze c’è stato un lungo confronto e un grande lavoro di sintesi e quasi all’unanimità abbiamo deciso che questo non è il momento storico per introdurre nuove tasse, nuove patrimoniali, né per inasprire quelle esistenti. Insomma, non il momento per la riforma del catasto, perché anche se fosse ad invarianza di gettito comporterebbe una redistribuzione del carico fiscale sul ceto medio, ma, come ha detto lo stesso presidente Draghi, ‘questo non è il momento di chiedere soldi, ma di darli”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli