**Fisco: Grillo, 'la finanza che devasta, M5S e l’Italia indichino la direzione'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 giu. (Adnkronos) – "Così come l’Europa sta finalmente pensando di implementare un meccanismo più efficiente per far pagare chi inquina, ora va finalmente concretizzato uno strumento per frenare le speculazioni finanziarie, cioè il 95% delle operazioni complessive, e che sono probabilmente in parte responsabili del recente aumento generalizzato dei prezzi delle materie prime di cui tutti ci siamo dovuti accorgere recentemente". Lo scrive Beppe Grillo sul blog.

"Questa tassa non peserebbe sulle tasche dei cittadini 'normali' ma solo su quei soggetti che operano pesantemente sui mercati speculativi, mentre viceversa porterebbe nelle casse pubbliche dell’UE circa 200 miliardi di euro. Il Parlamento Europeo ne parla dal 2011, da 10 anni! Non possiamo più aspettare, il M5S e l’Italia indichino la direzione!".