Fisco, Iv: abbassare almeno sanzioni su ritardo scadenze

Pol-Afe
·1 minuto per la lettura

Roma, 22 lug. (askanews) - "Chiediamo di prendere in considerazione la nostra richiesta di riconsiderare almeno l'aliquota applicata dopo il 20 agosto per i 'ritardi 'nei versamenti fiscali". Lo dichiara Mauro Del Barba, capogruppo di Italia Viva in Commissione Finanze alla Camera, nella replica al question time con il ministro dell'Economia Gualtieri, a proposito della richiesta del collega Massimo Ungaro di azzerare le sanzioni previste per il mancato versamento entro la scadenza del 20 agosto, a condizione che il versamento avvenga entro il 30 settembre. "Le difficolt di chi governa - ha spiegato - non possono essere a nostro giudizio scaricate su chi oggi si trova pi in difficolt come chi ha visto stravolta la propria attivit economica e imprenditoriale. Non parliamo di sconti delle tasse bens di persone che le tasse le pagheranno ma che in questo periodo stanno facendo di tutto per raddrizzare le sorti della propria imprese e hanno bisogno di flussi di cassa per alimentare la liquidit aziendale. Qualche settimana di ritardo nel pagamento pu purtroppo cambiare eccome il destino di tanti di loro. Per esempio, di quegli operatori turistici, che hanno visto la stagione invernale compromessa senza per che si alleggerissero i costi di gestione".