Fisco, Lega: governo confessa guerra a partite Iva e aumenta tasse

Pol-Afe

Roma, 5 feb. (askanews) - "Dopo tanto mistero sulla decorrenza dei requisiti più stringenti per accedere nel 2020 al regime forfettario, il governo delle tasse solo oggi confessa di aver dichiarato guerra a partite Iva, lavoratori dipendenti e pensionati. La risposta del Mef lo certifica nero su bianco: per dipendenti e pensionati con redditi eccedenti i 30mila euro lordi non sarà possibile usufruire della tassazione flat al 15 per cento sulla quota di reddito di lavoro autonomo. Ancora una volta lo Statuto del contribuente viene calpestato. Auspicavamo una proroga almeno fino al 2021. Nemmeno questo. Così, questo governo aumenterà le tasse a migliaia di contribuenti. Grazie alla flat tax voluta dalla Lega, era stato possibile il boom di aperture di partite Iva. Con questo governo, molte chiuderanno per elevata tassazione e complicazione". Così i deputati della Lega in commissione Finanze della Camera: Giulio Centemero, Massimo Bitonci, Laura Cavandoli, Silvia Covolo, Francesca Gerardi, Alberto Gusmeroli, Alessandro Pagano, Paolo Paternoster e Leonardo Tarantino.