Fisco: Letta, 'su dote 18enni cortocircuito mediatico'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 3 giu. (Adnkronos) – La proposta della dote ai 18enni da finanziare con la tassa di successione "fa parte del libro e un'anticipazione del libro è uscita prima che ne potessi parlare a Draghi. C'e' stato un piccolo cortocircuito mediatico". Lo dice il segretario del Pd, Enrico Letta, a Porta a Porta.

La proposta "è piaciuta molto nel Pd, sono stato io all'inizio troppo timido davanti alla valanga di stampa contro che ho avuto. Io poi ho cercato di spiegare: l'aumento che vorrei fare è il passaggio dal 4 al 20 per cento per la parte eccedente i cinque milioni. Credo che nessuno di chi ci sta ascoltando sia toccato, a meno che non ci stiano ascoltando Agnelli Benetton o Berlusconi…".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli