Fisco, Librandi (Pd) a Villarosa: ho chiesto io rinvio

Fdv

Roma, 24 giu. (askanews) - "Il Sole 24 Ore riporta che il sottosegretario Villarosa ha rilanciato la proposta di rinvio almeno a fine settembre delle scadenze Irpef e Ires per ora rinviate solo al 20 luglio. Non si prenda meriti che non può avere, visto che l'emendamento che chiede il rinvio al 30 novembre è firmato dal sottoscritto e da Camillo D'Alessandro come deputati di Italia Viva, mentre il governo - di cui lui fa parte - finora ha purtroppo fatto orecchie da mercante". Lo dichiara Gianfranco Librandi (Italia Viva).

"Detto questo, siccome ci interessa il risultato e non la paternità dell'iniziativa, chiediamo al sottosegretario Villarosa - prosegue - di sostenere il nostro emendamento o di far esprimere parere favorevole al governo. Accetteremmo una riformulazione che ponga fine settembre come scadenza, ma non un giorno in meno perché sarebbe poco serio e rispettoso di milioni di imprese e lavoratori in difficoltà. In ogni caso, si voterà sul nostro emendamento e ci attendiamo che l'intera maggioranza sia favorevole. E' più facile farlo che continuare a parlarne".