Fisco: Monti, non pensato ad Alfano quando ho condannato disobbedienza

2 maggio 2012

(ASCA) - Roma, 2 mag - ''Non avevo in mente l'onorevole

Alfano, leale sostenitore del governo, quando ho condannato

le incitazioni alla disobbedienza fiscale''. Lo afferma il

premier Mario Monti, intervenendo al seminario organizzato da

Italianieuropei, a proposito delle polemiche scaturite a

seguito di alcune sue dichiarazioni rilasciate in conferenza

stampa due giorni fa.

Per Monti, e' dunque ''ovvio che un parlamentare puo'

presentare un disegno di legge''.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità