Fisco: Monti, non pensato ad Alfano quando ho condannato disobbedienza

(ASCA) - Roma, 2 mag - ''Non avevo in mente l'onorevole

Alfano, leale sostenitore del governo, quando ho condannato

le incitazioni alla disobbedienza fiscale''. Lo afferma il

premier Mario Monti, intervenendo al seminario organizzato da

Italianieuropei, a proposito delle polemiche scaturite a

seguito di alcune sue dichiarazioni rilasciate in conferenza

stampa due giorni fa.

Per Monti, e' dunque ''ovvio che un parlamentare puo'

presentare un disegno di legge''.