Fisco, Piano Pd: incremento aliquote Irpef alte ma no patrimoniale

Afe

Greccio (Rieti), 14 gen. (askanews) - Per rivedere il sistema fiscale il Pd intende "abbassare la pressione sulla terza aliquota Irpef", quella dei ceti medi, e prevedere un "lieve incremento sulle aliquote più alte, senza avventurarsi in 'patrimoniali'". E' quanto si legge nel punto dedicato all'equity act, all'interno del Piano strategico per l'Italia elaborato dai Dem.

Il Pd propone anche di "combinare riduzione del cuneo fiscale con spalmatura degli 80 euro su una fascia di reddito più ampia (fino a 35.000 invece che 26.000)" e di "rafforzare le azioni di contrasto all'evasione e l'uso della moneta elettronica".