Fisco, Scaccia (Caf Cia): 'Con assegno unico 4 mln in più di Isee, Stato trovi risorse'

·1 minuto per la lettura
featured 1536463
featured 1536463

Roma, 9 nov. (Labitalia) – "Attualmente la copertura di risorse è sufficiente per 9 milioni e mezzo di Isee. Nel momento in cui ci chiederanno 12 milioni e mezzo di Isee per l'accesso all'assegno unico universale, mancheranno le risorse per 4 milioni di Isee, che a conti fatti ammontano a 32-33 milioni di euro. O lo Stato trova queste risorse per pagare i nostri servizi o altrimenti si potrebbe pensare a stabilire una soglia di Isee oltre la quale noi siamo autorizzati a far pagare il servizio a chi lo richiede mentre al di sotto è gratuito perchè lo paga lo Stato". Lo ha detto Maurizio Scaccia, direttore di Caf Cia, intervenendo al convegno 'Al centro della riforma. Un fisco più equo per persone e comunità', organizzato da Caf Cia a Roma.

"Abbiamo pienamente condiviso l'introduzione della precompilata ma il problema si è creato. I compensi dei Caf sono stati rimodulati perchè lo strumento non ha raggiunto il risultato che ci si aspettava. Ma i Caf il loro lavoro l'hanno fatto e quindi un ragionamento sui nostri compensi va ripreso", ha concluso.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli