Fiume Sarno, Costa: è una delle principali emergenze ambientali -2-

Rus

Roma, 10 ott. (askanews) - L'accordo si inserisce nell'ambito dei compiti e nelle finalità istituzionali dell'Autorità di Bacino Distrettuale finalizzati, tra l'altro alla tutela qualitativa e quantitativa della risorsa idrica ed alla mitigazione del rischio idrogeologico e, dall'altro, nei compiti istituzionali dell'Arma dei Carabinieri nel settore della tutela ambientale, alle dipendenze funzionali del Ministro dell'Ambiente.

In tale contesto, l'Autorità di Bacino, su richiesta dal Ministro dell'Ambiente, ha in corso la predisposizione del Master Plan Bacino Fiume Sarno, con il coinvolgimento di tutti gli Enti competenti.

Nel dettaglio l'accordo si prefigge lo scopo di effettuare verifiche sullo stato di tutti gli scarichi che sversano nei corpi idrici del Bacino del Fiume Sarno, predisporre la mappatura e schedatura degli scarichi, predisporre misure di attenuamento e di controllo dei flussi di contaminazione derivanti dagli scarichi.

Le attività da svolgere saranno definite mediante apposito "programma tecnico, economico, operativo e temporale" a cura di un gruppo di lavoro dedicato che sarà composto da rappresentanti designati dall'Autorità di Bacino Distrettuale e dal Comando Carabinieri per la Tutela Ambientale.

In corso d'opera saranno organizzati appositi tavoli tecnici per fare il punto di situazione sulle attività svolte e/o per il monitoraggio dei dati raccolti.