Fiumicino, 18enne denunciato per aver inviato minacce e teschi ai passeggeri del volo

Roma minacce teschi aeroporto
Roma minacce teschi aeroporto

Ci sono stati attimi di paura sul volo Vueling VY 1367 che da Roma Fiumicino era diretto ad Alicante in Spagna. I passeggeri si sono visti arrivare dei strani messaggi contenenti immagini di teschi e altre minacce. Ciò ha causato preoccupazione a bordo, tanto da portare il comandante a sospendere il decollo nell’attesa di fare luce sull’identità dell’autore di questa “bravata”. Si è scoperto successivamente che era un giovane di 18 anni spagnolo.

messaggi minacce
messaggi minacce

Roma, minacce e teschi all’aeroporto Fiumicino

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia di Frontiera. Tempo pochi minuti per le indagini e il 18enne spagnolo ha confessato. Il giovane, per lo scherzo, si era servito dell'”airdrop”, una particolare funzione presente sui dispositivi Apple che permette di scambiare e condividere file tramite il bluetooh. Condizione affinché avvenga la ricezione del file è l’accettazione della condivisione. Ciò porterebbe a pensare che i passeggeri abbiano accettato di ricevere quelle immagini.

Il volo è decollato in ritardo

Lo scherzo ha avuto un costo molto salato sia per l’autore che per i passeggeri del volo. L’aereo infatti è decollato da Roma con ben due ore di ritardo, mentre il 18enne è stato denunciato con l’accusa di procurato allarme. Stando a quanto ha fatto sapere Repubblica, il giovane aveva anche inviato delle minacce in Amarico, la lingua ufficiale dell’Etiopia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli