A Fiumicino lutto cittadino per ragazza morta per tromba d'aria

Cro/Ska

Roma, 28 lug. (askanews) - "Si è riunito poco fa il Comitato operativo comunale a seguito di quanto accaduto questa notte sul territorio di Fiumicino e, in particolar modo, a Focene. All'incontro erano presenti insieme a me, gli assessori, tutte le strutture comunali (tra cui anche la Polizia locale e l'Ati), oltre che i Vigili del fuoco, la Polizia e i Carabinieri". Lo rende noto su Facebook il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

"Ho appena emesso un'ordinanza con cui avviamo le procedure per chiedere che la Regione riconosca lo stato di calamità, soprattutto per Focene e le aree più colpite dal forte maltempo della notte scorsa. Intanto, per rispetto alla memoria della ragazza deceduta questa mattina e al dolore della sua famiglia, tutte le attività culturali e di intrattenimento previste per oggi sul territorio comunale sono sospese. Inoltre, nel giorno dei funerali della giovane donna, sarà proclamata una giornata di lutto cittadino".

"Insieme agli assessori e al comandante della Polizia Locale abbiamo visitato tutte le abitazioni colpite dalla tromba d'aria per una prima stima dei danni. Abbiamo disposto la presenza di un mezzo dotato di braccio meccanico per la rimozione dei detriti più pesanti provocati dalla tromba d'aria. Nelle prossime ore su via dei Polpi ci saranno alcuni scarrabili dell'Ati dove sarà possibile portare i propri rifiuti. Al momento non ci risultano problemi alle strutture tali da determinare l'evacuazione di chi vi abita, ma il monitoraggio è continuo e proseguirà nelle prossime ore".

"L'allerta meteo non è rientrata. Nelle prossime ore continuerà la pioggia e soprattutto il forte vento che è la cosa che ci preoccupa di più. Per queste ragioni raccomando a tutti la massima prudenza e cautela. Non uscite di casa e rimanete quanto più possibile al riparo. Eventuali altri aggiornamenti seguiranno nelle prossime ore".