Fiumicino: si accascia a terra e muore dopo una lite in strada

morto fiumicino

Tragedia a Fiumicino nella notte tra il 5 e il 6 settembre, dove un uomo di 70 anni ha perso la vita dopo essere stato, molto probabilmente, colto da un malore dopo un litigio con atri due uomini.

Morto dopo una lite in strada

Attraverso una telefonata al numero unico per le emergenze 112, le forze dell’ordine erano state allertate di una lite per strada tra alcuni uomini, in piazzale Mediterraneo, a Fiumicino. Sul posto sono quindi giunti gli agenti della Sezione Volanti del locale commissariato della Polizia di Stato, che non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo. A nulla, infatti, sono valsi i soccorsi dei sanitari del 118 che hanno provato a rianimare il 70enne. L’uomo era, purtroppo, già morto.

In base a quanto si apprende, sembra che l’uomo di 70 anni, residente proprio a Fiumicino, abbia avuto un litigio con due uomini. Al termine dell’alterco, molto probabilmente, è rimasto vittima di un malore e si è accasciato a terra. Quando gli agenti sono giunti sul posto, dei due uomini con i quali avrebbe avuto la discussione, indicati nella telefonata giunta al 112, non vi era più alcuna traccia. Al momento, quindi, i poliziotti stanno indagando sulla vicenda per stabilire quali siano state le effettive cause del decesso e rintracciare i due uomini con cui avrebbe discusso l’anziano poco prima di morire. A tal fine, con molta probabilità, potrebbe essere effettuata un’autopsia sul cadavere dell’uomo per ricostruire l’esatta dinamica della tragedia e le cause del decesso dell’anziano.