Fiuto investigativo e fiuto delle unità cinofile fanno ottenere alle Fiamme Gialle l’ennesimo successo

·1 minuto per la lettura
Il rinvenimento della droga
Il rinvenimento della droga

Vasta operazione antidroga a Ravenna, dove sono stati trovati della Guardia di Finanza oltre 20 kg di cocaina in un furgone e dove come conseguenza di quel “bingo” sono stati operati due arresti. Fiuto investigativo e fiuto delle unità cinofile fanno ottenere alle Fiamme Gialle l’ennesimo successo nella lotta contro il traffico di stupefacenti.

Oltre 20 kg di cocaina nel furgone

La “velina” diramata spiega che la Guardia di Finanza di Ravenna ha intercettato un furgone “con un carico di droga nascosto sotto il pianale di carico. Sequestrati grazie al fiuto dei cani 22 kg di di cocaina suddivisi in 20 panetti”. E c’è di più, anche perché quantitativi così massivi di stupefacente presuppongono sempre grande liquidità marginale. Infatti è stata anche “rinvenuta nella cabina di guida una mazzetta di banconote per oltre 9.000 euro di cui le due persone presenti a bordo, entrambi di nazionalità rumena, non sapevano fornire alcuna indicazione circa la provenienza”.

Contante e telefonini sequestrati

A quel punto e dopo il blitz sono stati “sequestrati quindi tutti i telefoni cellulari, le carte di credito e 10.760 euro in contanti rinvenuti in possesso dei due occupanti il mezzo”. Ovviamente il verbale con storico e particolari dell’operazione è arrivato al magistrato di turno, per disposizione del quale i due fermati “venivano arrestati e portati in carcere”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli