In Florida aperto il salone nautico: 20 aziende italiane presenti

Image from askanews web site
Image from askanews web site

New York, 28 ott. (askanews) - Sono 20 le aziende italiane presenti al Fort Lauderdale International Boat Show (FLIBS), la fiera statunitense della nautica da diporto, che si tiene in Florida fino al 30 Ottobre e conta la presenza di oltre mille espositori di 52 paesi, con 1.300 imbarcazioni, pronte ad essere esplorate dagli appassionati del mare.

Secondo i dati dell'Agenzia ICE e di Confindustria nautica, la pandemia ha avvicinato nuovi clienti alla nautica da diporto, premiando particolarmente il Made in Italy. Dopo i risultati record del 2020, con guadagni per 382 milioni di dollari, nel 2021 l'export della nautica italiana negli Stati Uniti ha raggiunto i 573 milioni di dollari e nel primo semestre del 2022 si registrano già ricavi per 320 milioni di dollari.

"La crescita della presenza italiana al FLIBS è costruita sugli yacht e sulle componenti delle barche, oltre che sui superyacht di alta gamma. E' nostro impegno creare le condizioni per una ulteriore presenza dell'Italia anche negli altri saloni nautici di Miami e Palm Beach", ha dichiarato Carlo Angelo Bocchi, Direttore Ufficio ICE di Miami.

Alla fiera di Fort Lauderdale sono stati presentati anche i risultati del 62esimo Salone Nautico di Genova ed il nuovo format della 63esima edizione, che si svolgerà dal 21 al 26 settembre 2023.