Florida, arrestato un bimbo di 10 anni: "progettava una nuova strage"

Il presidente statunitense Joe Biden ha visitato il memoriale dell'ultima strage di massa nella città texana di Uvalde, dove 19 bambini e due insegnanti sono rimasti uccisi in una scuola elementare.

Il presidente sta cercando di far leva sul profondo shock che attraversa il paese per far approvare - tra le durissime resistenze di repubblicani e sostenitori dell'autodifesa ad ogni costo - una legge più restrittiva sulle armi da fuoco.

Nel frattempo, la tensione sul tema è palpabile negli Stati Uniti: a Cape Coral, in Florida, un bambino di dieci anni è stato arrestato per aver minacciato una nuova strage di massa. Secondo quanto emerso da una nota stampa dello sceriffo della contea, il bambino - le cui azioni sono state definite "ripugnanti" - avrebbe inviato dei messaggi, anche se non è ancora chiaro a chi e su quale piattaforma, nei quali avrebbe ammesso esplicitamente le sue intenzioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli