Florida, sparatoria dopo rapina vicino a Miami: 4 morti

webinfo@adnkronos.com

Una rapina a mano armata con sequestro di persona a Coral Gables, vicino Miami, si è conclusa la notte scorsa al termine di un inseguimento della polizia con una sparatoria a Miramar che ha portato alla morte di 4 persone. Tra loro i due responsabili della rapina e del successivo sequestro di un furgone Ups, l'autista del mezzo, che i rapinatori avevano preso in ostaggio, e un passante.  

A renderlo noto è stato l'Fbi, citato dai media americani. La polizia è stata chiamata ad intervenite dopo la rapina in una gioielleria poco dopo le 4 del pomeriggio. Giunti sul posto gli agenti sono stati accolti a colpi di arma da fuoco da due rapinatori, poi fuggiti a bordo di un camion. Una ventina di minuti più tardi i due hanno sequestrato il furgone prendendo in ostaggio l'autista e ingaggiando una fuga ad altissima velocità inseguiti dalla polizia.  

Gli agenti li hanno raggiunti in un punto in cui il traffico era fermo. Dal furgone, bloccato tra le auto che attendevano il verde e un muro sono partiti altri spari non appena gli agenti si sono avvicinati. La polizia ha risposto al fuoco.