Floyd, Trump ai governatori: "Dovete dominare o sembrate cretini"

webinfo@adnkronos.com

Il presidente Donald Trump ha chiesto ai governatori degli Stati americani di usare maggiore fermezza per contrastare le violenze scoppiate in decine di città statunitensi a seguito della morte dell'afroamericano George Floyd a Minneapolis. 

Parlando ai governatori in videoconferenza, Trump li ha invitati a diventare "più duri". "Molti di voi sono deboli - ha detto senza mezzi termini il presidente, citato dai media americani - Dovete arrestare le persone".  

"Dovete dominare o sembrerete un branco di cretini, dovete arrestare e processare le persone", ha affermato Trump. Il presidente statunitense si è poi detto convinto che le violenze siano provocate dalla "sinistra radicale" e commentando quanto accaduto nei giorni scorsi nella città dove tutto ha avuto inizio ha affermato: "Il mondo intero ha riso di Minneapolis quando la stazione di polizia veniva data alle fiamme".  

Sulle indiscrezioni della stampa statunitense è intervenuta nel corso di un briefing la portavoce della Casa Bianca, Kayleigh McEnany, secondo cui le parole di Trump sulla necessità di "dominare" le proteste sono state riferite estrapolandole dal contesto. "Quello che il presidente ha detto è che vuole dominare la strada con la Guardia Nazionale, la presenza della polizia. Ogni volta che ha usato la parola 'dominare' si riferiva alle strade ed alla necessità di riportare la pace", ha affermato McEnany.