Fnomceo: no a sostituibilità automatica farmaci biologico-biosimilare -3-

Red/Cro/Bla

Roma, 7 nov. (askanews) - "La sostituibilità in automatico calpesterebbe tutti questi principi, posti a tutela della salute e della sicurezza delle cure - prosegue Anelli -, oltre a presentare possibili rischi ulteriori dovuti al multi-switching, cioè ai continui cambio di terapia in base ai vincitori delle gare d'appalto".

"Siamo confortati dalle rassicurazioni del Vice - Ministro Sileri sulla non sostituibilità dei biosimilari in corso di terapia - aggiunge ancora -. Allo stesso modo concordiamo con i timori manifestati dalle associazioni di pazienti e dalle società scientifiche che hanno fatto sentire, nei giorni scorsi la loro contrarietà".

(Segue)