Fnomceo: vitamina C? Nessuna prova che riduca rischio Covid 19

Bet

Roma, 12 mar. (askanews) - "No, non c'è nessuna prova che la vitamina C o altre vitamine riducano il rischio di ammalarsi o di contrarre forme gravi di Covid-19". È con "Dottore, ma è vero che?" che la Federazione nazionale degli ordini dei medici chirurgi e degli odontoiatri (Fnomceo) risponde ai dubbi di molte persone e all'idea che sta circolando in queste ore, che alte dosi di vitamina C possano proteggere dall'infezione da Covid-19, un'idea che si è diffusa recentemente in Italia tramite audio anonimi fatti girare su WhatsApp, amplificati sui social network da personaggi noti.