Focolai, nuova allerta a Roma: dipendenti comunali positivi

Focolai, nuova allerta a Roma: dipendenti comunali positivi (AP Photo/Riccardo De Luca)

Continua l’allerta a Roma per i diversi focolai attivi. L’ultima segnalazione è arrivata da una delle più grandi sedi del Comune, in via Ostiense 131. “Alcuni dipendenti sono risultati positivi al test sierologico per il Covid-19”, come ha fatto sapere con una nota l’amministrazione comunale ieri pomeriggio.

GUARDA ANCHE - Mattarella: “Riflettere su errori e carenze”

Come hanno precisato a Palazzo Senatorio, gli uffici dopo il lockdown “non avevano riaperto al pubblico”. Si tratterebbe, dunque, di un focolaio circoscritto ai dipendenti e non agli utenti degli uffici.

In tutto sono una settantina gli impiegati risultati positivi agli esami sierologici ma nessuno, per il momento, è stato trovato positivo al tampone.

LEGGI ANCHE - La mappa dei focolai attivi in Italia

“Ora dal Comune ci è stato chiesto di aumentare i test”, ha spiegato il commissario Ipa, Fabio Serini.

Intanto, nel territorio del Lazio, secondo l’ultimo bollettino si sono registrati 14 nuovi positivi al virus: 6 sono a Roma città. Per quanto riguarda Fiumicino, “il focolaio è sotto controllo - ha dichiarato l’assessore alla Sanità del Lazio, Alessio D’Amato - sono stati eseguiti oltre 1.100 tamponi al drive-in di Casal Bernocchi per l’indagine epidemiologica e non risultano al momento positivi tra i clienti delle due attività di ristorazione. Voglio ringraziare gli operatori per lo straordinario lavoro fatto nelle ultime 48 ore”.

GUARDA ANCHE - Quarantena come malattia, le regole dell’Inps