Focolaio San Raffaele, indaga la procura di Roma

webinfo@adnkronos.com

I pm della Procura di Roma indagano sul caso dei contagi da covid-19 all’Irccs San Raffaele alla Pisana dove nei giorni scorsi è scoppiato un focolaio. A piazzale Clodio è stato aperto un fascicolo, al momento un modello 45, senza indagati né ipotesi di reato. Le indagini, con gli accertamenti delegati ai carabinieri del Nas, sono finalizzate a verificare se siano state rispettate tutte le norme in materia sanitaria. Intanto proseguono le indagini su fascicoli aperti nelle scorse settimane sulla casa di cura Villa Fulvia e sulla casa di riposo Giovanni XXIII. 

Il focolaio dell'Irccs S.Raffaele Pisana "raggiunge un totale di 111 casi positivi e 5 decessi correlati. Il sistema dei controlli ha funzionato e si è risposto con grande tempestività, ma non dobbiamo mai abbassare la guardia perché sono situazioni che possono ripresentarsi", ha intanto evidenziato l'assessore alla Sanità e l’Integrazione sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato, in una nota, al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali di Asl, Aziende ospedaliere, Policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù. I 2 casi segnalati oggi e riferiti al cluster sono relativi alla Asl Roma 5. "In settimana verranno nuovamente eseguiti i test a tutti i dipendenti e tutti i pazienti rimasti", conclude D'Amato