Focolaio Slovenia: oltre 3.500 contagi, tasso positività sale al 40%

·1 minuto per la lettura
JESENICE, SLOVENIA - 2021/11/09: Medical personnel tend to a patient in the COVID19 intensive care unit of a hospital in Jesenice.
Slovenia is facing a drastic rise in COVID-19 infections that overwhelmed the country's healthcare to the brink of collapse. (Photo by Luka Dakskobler/SOPA Images/LightRocket via Getty Images) (Photo: SOPA Images via Getty Images)
JESENICE, SLOVENIA - 2021/11/09: Medical personnel tend to a patient in the COVID19 intensive care unit of a hospital in Jesenice. Slovenia is facing a drastic rise in COVID-19 infections that overwhelmed the country's healthcare to the brink of collapse. (Photo by Luka Dakskobler/SOPA Images/LightRocket via Getty Images) (Photo: SOPA Images via Getty Images)

In Slovenia resta critica la situazione sanitaria, con la curva di contagi e decessi sempre alta. Nelle ultime 24 ore i nuovi casi di covid sono stati 3.568 su 9.068 test molecolari effettuati, pari a una incidenza di poco meno del 40%, un dato questo che si mantiene molto elevato da molte settimane.

A preoccupare le autorità sanitarie è la situazione negli ospedali. Secondo l’Istituto nazionale per la salute pubblica (Nijz), al momento ci sono 920 ricoverati, dei quali 212 in terapia intensiva. L’incidenza a due settimane di nuovi casi per 100 mila abitanti pari a 1.894, per un totale di casi positivi registrati pari a 39.343.

La capacità di assistenza sanitaria rimane quindi ai limiti. Il reparto di pediatria dell’ospedale di Maribor ha informato della mancanza di respiratori disponibili per i bambini più piccoli, mentre il Policlinico di Lubiana ha fatto un appello per l’utilizzo razionale dei servizi ospedalieri. Ancora a rilento la campagna vaccinale, con solo il 53,5% di popolazione adulta immunizzata con le due dosi.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli