Focus live 2020: in streaming scienziati, artisti e astronauti

Pdf
·3 minuto per la lettura

Milano, 17 nov. (askanews) - Dal 19 al 22 novembre 2020 il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia "Leonardo da Vinci" di Milano ospiterà la tappa finale della terza edizione di Focus Live, il festival della divulgazione scientifica del mensile Focus. Sarà una maratona web di 40 ore no stop dal suggestivo palco delle Gallerie Leonardo del Museo, in diretta sulle piattaforme digitali e social, per parlare con oltre 60 ospiti di tecnologia, scienza, natura, medicina, innovazione e attualità. Dopo le prime due edizioni, che hanno richiamato oltre 40mila visitatori e generato milioni di visualizzazioni sui social, l'evento del brand del Gruppo Mondadori si presenta nel 2020 con un format innovativo, grazie alla forza di un brand multicanale, presente su tutte le piattaforme: stampa, web e social, tv. Dal 19 al 22 novembre si entra nel vivo della manifestazione, a cui si potrà assistere esclusivamente attraverso i canali digitali nelle piattaforme web e social di Focus, in diretta dal museo. Tema dell'edizione 2020, con oltre 60 ospiti: "FRONTIERE": le frontiere della scienza, con il climatologo Riccardo Valentini, premio Nobel 2007, con Andrea Crisanti e Ilaria Capua, alfieri della lotta a Covid-19, con Pia Astone, portavoce del team che ha confermato l'esistenza delle onde gravitazionali. Le frontiere del corpo, con Federica Brignone, che ha vinto la Coppa del Mondo di sci, con Larissa Iapichino, stella del salto in lungo, e con Umberto Pelizzari , il più grande apneista di tutti i tempi. E con Vittorio Sebastiano, il genetista che, dall'Università di Stanford, sta guidando un ambizioso progetto per ringiovanire il corpo umano. Ancora: le frontiere della nostra mente, con Andrea Muzi, campione del mondo di memoria, con Fabio Benfenati, il neurofisiologo che all'Istituto Italiano di Tecnologia studia le tecniche pionieristiche della bionica applicata all'uomo, con Michela Balconi, che all'Università Cattolica di Milano affina le tecnologie per leggere nel pensiero. E, naturalmente, le frontiere dello spazio, con gli astronauti Maurizio Cheli, Umberto Guidoni e Paolo Nespoli. In questa edizione, Focus Live, in collaborazione con Tv Sorrisi e Canzoni, accoglie anche alcune stelle dell'entertainment particolarmente attente alla tecnologia, l'innovazione e le contaminazioni culturali che guardano al futuro. Spazio allora a Fedez, che con la propria posizione da influencer ha dimostrato come si possa passare dal social al sociale grazie a un uso intelligente dei propri canali; Francesca Michielin, polistrumentista all'avanguardia, la prima a proporre un disco in streaming durante il lockdown; Marco Confortola, lo scalatore italiano delle imprese impossibili che ha debuttato su Focus Tv con un programma dedicato alla propria vita; Vittorio Brumotti e il suo impegno per le questioni sociali e la mobilità sostenibile. Ma anche FAVIJ, principe degli youtuber italiani con milioni di visualizzazioni, per capire meglio come si superano le frontiere della creatività sul web. Sarà inoltre possibile scoprire in anteprima le attività dell'i.lab Marte, il nuovo laboratorio interattivo del Museo dedicato al pianeta rosso, realizzato all'interno del progetto StemLab promosso da Con i Bambini nell'ambito del fondo per contrastare la povertà educativa. Una base marziana sarà lo scenario per sperimentare le STEM e sviluppare soft skills e nuove competenze digitali. Da non perdere, domenica 22 novembre alle 17.30 l'intervento di Roberto Defez, Direttore del Laboratorio di Biotecnologie Microbiche all'Istituto di Bioscienze e Biorisorse del CNR di Napoli, che parlerà del cibo del futuro. La sessione dedicata a Defez è realizzata con il supporto di Barbara Gallavotti, giornalista scientifica - autrice di Superquark RAI e consigliere scientifico del Museo, ed è frutto della collaborazione tra il Museo e il CNR.