Foggia: Bellanova, 'non basta cordoglio ma garantire sicurezza e vita degna'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 17 dic. (Adnkronos) – "Non si può fare come niente fosse. Il rogo nell'insediamento nomadi a Stornara, insediamento informale ai margini di tutto, dove hanno perso la vita carbonizzati due bambini nomadi di 2 e 4 anni, interroga e sfida la coscienza di ognuno di noi. Non è sufficiente dire: mai più. Non è sufficiente il cordoglio". Così Teresa Bellanova di Iv su twitter.

"Comunque lo si voglia commentare, quel rogo e quei corpicini sono un atto d'accusa. E chiamano chiunque abbia responsabilità a fare, ad intervenire, a garantire sicurezza e vita degna. Non è molto diverso quel che è accaduto a Stornara da quanto continua ad accadere alle porte dell'Europa lungo la dorsale balcanica, sapendo che molto presto i fortunati che riescono a oltrepassare il filo spinato potrebbero arrivare in uno di questi campi. La pietà non basta più".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli