Foibe, Anpi Genova dopo blitz Azione Frontale: fuori da storia

Fos

Genova, 10 feb. (askanews) - "Sappiamo bene chi sono gli 'assassini', i neofascisti sono fuori dalla storia e dalla realtà democratica del nostro Paese". Così l'Anpi di Genova risponde in una nota al blitz di alcuni militanti del movimento di estrema destra Azione Frontale contro la sezione di Sturla.

"Un manifesto volutamente insultante, che prende l'occasione dalla Giornata del Ricordo per gli uccisi nelle foibe, è stato affisso nella notte - si ricorda nella nota - sulla porta della sezione dell'Anpi di Sturla, nel levante di Genova, da militanti di Azione Frontale, noti per muoversi sempre e solo protetti dalla notte, e non nuovi ad iniziative del genere. 'Partigiano assassino, l'antifascismo si cura con la verità', c'è scritto: l'unica cosa vera è che è la verità che vi deve curare (oltre a qualche buon medico, forse): l'antifascismo è la base della vita democratica di questo Paese, grazie alla Costituzione nata proprio dai valori della Resistenza". (segue)