Foibe, La Pietra: da Fdi omaggio a martiri, revocare onoreficenza Tito

Pol/Vep

Roma, 10 feb. (askanews) - "Le foibe sono state una tragedia per l'Italia e gli italiani. Le decine di migliaia di morti, causate da una pulizia etnica voluta dalla ideologia comunista delle truppe titine, ne sono purtroppo la conseguenza. Una tragedia è stato l'esodo di centinaia di migliaia di italiani dai territori dell'Istria e Dalmazia, e vergognoso è stato come i compagni italiani dell'allora Partito Comunista hanno trattato gli esuli. E non meno drammatiche sono state le proteste del 1954 per Trieste Italiana, in cui trovarono la morte tanti giovani italiani. Ma la tragedia e la vergogna più grande è stato il voler nascondere per decenni questi avvenimenti, questo genocidio ai danni di italiani che avevano l'unica colpa di essere italiani". Lo dichiara il senatore di Fratelli d'Italia, Patrizio La Pietra.

"Purtroppo ancora oggi c'è chi in maniera demagogica cerca di sminuire quei tragici eventi - osserva il senatore di Fdi -. Noi di Fratelli d'Italia non dimenticheremo e non smetteremo mai di rendere onore a tutti quei martiri. Ringrazio il presidente Mattarella per le sue parole, ma spero che a queste possano seguire anche i fatti togliendo al carnefice di allora, il maresciallo Tito, l'onorificenza di Cavaliere della Repubblica concessa dallo Stato italiano".