Foibe, Meloni contro Anpi: "Vogliono minimizzare violenza a italiani"

webinfo@adnkronos.com

"Il convegno organizzato al Senato della Repubblica dall'Anpi 'Il fascismo di confine e il dramma delle foibe' rappresenta senza dubbio l'ennesima occasione, dal chiaro intento revisionista, di voler minimizzare o provare a giustificare la violenza contro gli italiani. E' un vero e proprio oltraggio agli esuli istriani e dalmati infoibati vittime dell’odio comunista e, ancor più grave, che il tutto avvenga all’interno di un’Istituzione", così Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, all'Adnkronos. "Non è accettabile - continua la Meloni - che ancora ci sia bisogno di rimarcare che le foibe non sono state un dramma ma un crimine i cui colpevoli troppo spesso non hanno pagato. Anpi senza vergogna".