Fondazione Arena celebra a New York 100° anniversario Festival di Verona

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 ott. (askanews) - Per promuovere la centesima stagione del Festival lirico dell'Arena di Verona (16 giugno-9 settembre 2023), la Fondazione Arena sarà a New York City dal 9 al 10 novembre. Il palco della Grande Mela segnerà il culmine di un lungo tour mondiale iniziato pochi giorni fa a Bucarest, in Romania, e che proseguirà fino a maggio 2023, ricorda La Voce di New York.

Il tour della Fondazione Arena prenderà il via con un simposio patrocinato dall'Istituto Italiano di Cultura, dall'Ente Nazionale per il Turismo-ENIT e dall'Ambasciata d'Italia a Washington, mercoledì 9 novembre alle 15:30. I rappresentanti della Fondazione Arena incontreranno esponenti dei media e dell'industria dei viaggi, insieme a Fabio Finotti, Direttore dell'Istituto Italiano di Cultura all'indirizzo dell'Istituto al 686 di Park Avenue.

Il fulcro del programma di due giorni sarà poi un concerto tanto atteso per circa 500 ospiti, giovedì 10 novembre alle 19:30 nella Zankel Hall della Carnegie Hall, con alcuni dei solisti più famosi del mondo.

L'opera di punta dell'Arena, l'Aida di Giuseppe Verdi, sarà interpretata dal pianista arenano Federico Brunello, che canterà con l'astro nascente del soprano Monica Conesa, artista cubano-americana che ha debuttato trionfante a Verona e tornerà in la città scaligera in occasione del Festival 2023.

Alcune delle arie più note delle opere del Festival 2023 saranno eseguite anche dal mezzosoprano Olesya Petrova (che si è spesso esibito nel ruolo dell'acclamato "Amneris" di Aida), dal tenore americano Brian Jagde, dal baritono Luca Sals e basso-baritono Christian Van Horn.