Fondazione di Venezia porta la Fenice al Museo M9 -3-

Bnz

Venezia, 26 nov. (askanews) - "L'intera iniziativa - ha sottolineato Giovanni Dell'Olivo, direttore della Fondazione di Venezia - risponde alla volontà della Fondazione di proseguire nell'attività di ideazione e realizzazione di progetti di formazione culturale continua per la Città Metropolitana. Crediamo che la crescita culturale di una comunità passi anche attraverso attività di avvicinamento e sensibilizzazione dei cittadini da parte delle istituzioni che operano sul territorio. Così abbiamo pensato alla possibilità di offrire a tutti, momenti di educazione e formazione mirati alla diffusione e all'approfondimento della conoscenza della musica del ventesimo secolo proprio nella Casa del Novecento. Si tratta di un impegno che trova nella Fondazione Teatro La Fenice, una delle più prestigiose istituzioni musicali italiane, il partner ideale grazie anche all'esperienza maturata nel campo della didattica".

"Offrire alle nuove generazioni gli strumenti per conoscere e amare la straordinaria tradizione operistica italiana ed europea - aggiunge Fortunato Ortombina, sovrintendente della Fondazione Teatro La Fenice - è da molto tempo una delle priorità della Fenice, alla quale abbiamo dedicato un intero settore delle nostre attività. In quest'ottica, il nuovo progetto ideato insieme alla Fondazione di Venezia assume un'importanza fondamentale - oltre che per la pluriennale collaborazione tra le due istituzioni, che ha sempre avuto come obiettivo privilegiato il territorio cittadino e metropolitano - anche e soprattutto per la cornice che lo ospita, il Museo M9: portare la grande musica nel luogo per antonomasia deputato a raccontare la storia e l'arte del Novecento ha infatti un valore fortemente simbolico, aprendo ampi spazi alla dialettica tra le nostre radici, che poggiano nel recente passato, e le complesse sfide cui ci chiama la contemporaneità".