Fondazione Open: relatrice Modena espone caso in Giunta, necessaria autorizzazione per Renzi

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 16 (Adnkronos) – L'utilizzo del materiale telefonico che chiama in causa Matteo Renzi nell'ambito dell'inchiesta sulla Fondazione Open richiede l'autorizzazione della Camera di appartenenza, vale a dire il Senato. Sarebbe questo l'orientamento espresso durante la riunione della Giunta delle Elezioni e delle Immunità di questa sera dalla senatrice di Forza Italia Fiammetta Modena, chiamata a svolgere il ruolo di relatrice sulla questione sollevata dal leader di Italia viva con una lettera al presidente del Senato, Elisabetta Casellati. Modena avrebbe però escluso la necessità di un'autorizzazione per il materiale antecedente il 2018, vale a dire l'epoca in cui Renzi non era parlamentare.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli