Fondi russi, indagato anche Meranda: in corso perquisizioni Gdf

Fcz/Ral

Milano, 17 lug. (askanews) - Si allarga l'inchiesta milanese sui presunti fondi russi alla Lega. L'avvocato Gianluca Meranda, uno dei tre italiani presenti al vertice nell'Hotel Metropol di Mosca del 18 ottobre scorso, risulta indagato nel fascicolo aperto dai pm di Milano Gaetano Ruta e Sergio Spadaro con il coordinamento del procuratore aggiunto Fabio De Pasquale.

Da quanto si è appreso, è in corso una perquisizione della Guardia di finanza nell'abitazione romana di Meranda, a cui è stato notificato un avviso di garanzia. Le Fiamme gialle stanno anche passando al setaccio l'abitazione di Francesco Vannucci, l'altro italiano presente all'incontro moscovita, a Suvereto in provincia di Livorno. Vannucci, tuttavia non risulterebbe allo stato sotto indagine.