Fondi russi, Salvini: è tutto ridicolo, ho la coscienza a posto

Sav

Roma, 12 lug. (askanews) - "È tutto ridicolo. Rispetto il lavoro di tutti, ma non abbiamo mai chiesto un rublo, un dollaro, un gin tonic, un pupazzetto a nessuno. Rispetto il lavoro di tutti. Ho la coscienza a posto. Querelerò chi accosterà soldi della Lega alla Russia. I bilanci della Lega sono trasparenti". Lo ha detto il leader della Lega e ministro dell'Interno Matteo Salvini a Radio anch'io su Radio Rai 1.

"Quando andiamo all'estero parliamo di politica e accordi commerciali per le imprese italiane. C'è molta fantasia. Siamo seri dai.... E gli hacker russi che manipolano le elezioni, e il petrolio, e gli americani...", ha concluso.