Fondi russi, Salvini: abbiamo difetti, ma non prendiamo soldi

Mos

Roma, 7 ago. (askanews) - Il vicepremier Matteo Salvini è ritornato oggi, durante un comizio a Sabaudia, sulla vicenda dei presunti fondi russi alla Lega, negando che vi sia stato alcun finanziamento esterno. "Abbiamo tanti difetti - ha detto rivolto ai sostenitori riuniti in piazza - ma gli unici soldi con cui lavoriamo sono quelli che ci date voi, non abbiamo bisogno di chiedere altro".

Per quanto riguarda Mosca, tuttavia, ha ribadito: "Lavoro e lavorerò perché la Russia continui a essere una potenza amica dell'Occidente, perché non ha senso lasciarla nelel mani della Cina".