Fondi russi, Salvini: si parla del nulla, è aria fritta

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 14 set. (askanews) - "Penso che stiamo parlando del nulla, di aria fritta. Non abbiamo mai chiesto né preso dollari, rubli, dinari, marchi tedeschi o franchi francesi. Noi chiediamo il consenso agli italiani, facciamo politica con gli italiani, e chi ci aiuta economicamente sono cittadini italiani. Io preferisco parlare di vita reale, di lavoro, di bollette e non di fantasie". Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, a 'L'aria che tira' su La7.

"Chi ha preso i soldi dall'Urss e dalla Russia in passato è stato il Partito comunista". Se confermata questa vicenda sarebbe alto tradimento, come ha detto Crosetto? "Più che altro è illegale, prendere finanziamenti dall'estero è illegale, è contro la legge".

Sapere tutto subito, prima del voto, come chiede Letta? "Sì, ma stiamo parlando del nulla comunque, il presidente del Copasir ha detto che non ci sono partiti italiani coinvolti. Se vuole andiamo avanti a parlare tre quarti d'ora della Russia...".