Fondi Ue a sostegno assistenza del Wfp nello Yemen -3-

red/Mgi

Roma, 24 set. (askanews) - "Grazie al lavoro eroico del personale WFP in Yemen e al sostegno di donatori come l'Unione europea, evitiamo che oltre 12 milioni di yemeniti precipitino nella carestia", ha detto David Beasley, Direttore esecutivo del WFP. "Tuttavia, dopo oltre quattro anni di conflitto, i bisogni sono assai maggiori dei fondi che abbiamo a disposizione per fare il nostro lavoro. Servono 600 milioni di dollari per i prossimi sei mesi, il che significa che presto potremmo non avere altra scelta che tagliare la quantità di cibo che forniamo a chi ha fame in Yemen".

Quest'anno, l'Unione europea ha contribuito con 4 milioni di euro al sostegno delle operazioni del Servizio Aereo Umanitario delle Nazion Unite (UNHAS) in Yemen. Il servizio, gestito dal WFP, ha trasportato oltre 17.000 operatori umanitari nel paese negli ultimi 12 mesi, fornendo un servizio vitale per la complessa risposta umanitaria in un contesto dove i trasporti in sicurezza sono limitati. (Segue)