Fondi Ue, Zilli (Fvg): ampiamente superato target, 855 assunzioni

Red/Cro/Bla

Roma, 28 nov. (askanews) - "Con 73,5 milioni di euro di spesa certificata, quota che supera ampiamente il target finanziario previsto per l'anno in corso, oltre duemila progetti finanziati e un incremento occupazionale di 855 nuove assunzioni per le imprese che hanno presentato le domande di contributo sugli assi 1 e 2, il bilancio sullo stato di avanzamento delle singole azioni del Por Fesr 2014-20 è molto positivo". Lo ha annunciato oggi a Udine l'assessore alle Finanze del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, che ha presieduto a Palazzo Belgrado il quinto comitato di Sorveglianza Por Fesr 2014-20, organizzato per informare sullo stato dell'arte del programma e l'avanzamento fisico e procedurale di ciascuna linea di azione per singolo asse.

"Siamo impegnati a concludere questo programma - ha aggiunto Zilli - e intenzionati a lavorare in sinergia con tutti i portatori di interesse per costruire la nuova programmazione e renderla più rispondete possibile alle esigenze della comunità regionale".

Fra i dati forniti durante l'evento anche il terzo posto del Friuli Venezia Giulia, fra le Regioni italiane del centro nord che hanno attuato la programmazione del Por Fesr, in termini di impegni, ovvero per le concessioni di contributi alle aziende e di pagamenti del contributo una volta avvenute la rendicontazione sui progetti.

A fine ottobre, le domande di contributo su tutto il programma a partire dai primi bandi del 2016 sono state 3918, su queste sono pervenuti rendiconti per 1134 progetti. Sugli assi 1 (volto a rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione) e 2 (promuovere la competitività) si registrano rispettivamente 954 e 1096 progetti finanziati, 385 e 405 conclusi, 450 e 585 in corso.

(segue)