Fondo per la Ripresa, i risultati del sondaggio tra i nostri lettori

·2 minuto per la lettura
conte-recovery-fund
conte-recovery-fund

All’indomani dell’accordo sul Recovery Fund a cui sono giunti i membri del Consiglio Europeo Notizie.it ha voluto analizzare l’opinione degli italiani in merito piano di aiuti economici per la ripresa post coronavirus, ma soprattutto sul ruolo giocato dall’esecutivo italiano nelle trattative europee. Se infatti la maggioranza di governo ha parlato di successo dell’Italia e del premier Conte, l’opposizione guidata dalla Lega non ha esitato a definire “fregatura in fondo al tunnel” i 209 miliardi di euro previsti per il nostro Paese.

Recovery Fund: il sondaggio di Notizie.it

Attraverso un sondaggio pubblicato sulla nostra pagina Facebook, abbiamo chiesto ai nostri lettori di esprimere la propria opinione circa il risultato ottenuto dall’Italia ai negoziati europei.

Al quesito posto dal sondaggio “Recovery Fund: Dopo una lunga trattativa, l’Italia ottiene 209 miliardi di aiuti dall’Ue: lo considerate un buon risultato?” la maggioranza dei votanti si è detta concorde nel definire utile l’accordo economico. Su 2.425 voti conteggiati alle ore 16 del 21 luglio, il 66% si è infatti espresso positivamente nei confronti del Fondo per la Ripresa (1.595 voti), mentre il restante 34% (830 voti) non ritiene soddisfacente l’operato del governo su questo fronte.

I numeri del Fondo per la Ripresa

Dopo quattro giorni e quattro notti consecutive di trattative, con i vari leader europeo divisi tra i due fronti opposti dei paesi frugali e del blocco mediterraneo, il Consiglio Europeo è riuscito a trovare la sintesi sul Recovery Fund, approvando un piano di aiuti di 750 miliardi di euro suddivisi in 390 miliardi di sussidi a fondo perduto e 360 miliardi di prestiti. Una svolta storica se si pensa che per la prima volta sarà la Commissione Europea a ricevere il mandato di indebitarsi a nome dei 27 paesi Ue.

Sul piano degli aiuti è però l’Italia a beneficiare maggiormente di Fondo, con 209 miliardi di euro che secondo il presidente del Consiglio Conte consentiranno finalmente di: “Far ripartire l’Italia con forza e cambiare volto al Paese. Ora dobbiamo correre. Siamo soddisfatti: abbiamo approvato un piano di rilancio ambizioso e adeguato alla crisi che stiamo vivendo. Abbiamo conseguito questo risultato tutelando la dignità del nostro Paese e l’autonomia delle istituzioni comunitarie.