Fontana: "Elezioni? Non cambio programmi, mi ricandido in Lombardia"

(Adnkronos) - "Io non ho nessuna intenzione di cambiare i programmi che ho già annunciato, aspetterò le elezioni regionali per ricandidarmi come presidente di questa Regione". Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della riunione odierna del Consiglio regionale, smentendo ogni ipotesi di un suo impegno come candidato alle prossime elezioni politiche.

E circa l'eventualità di presentare dimissioni anticipate per consentire lo svolgimento in un unico giorno delle elezioni politiche con quelle amministrative, Fontana risponde: "Assolutamente no e non credo ci siano neanche più i tempi, ammesso che a qualcuno fosse venuto in mente". A meno che, sottolinea, "non sia il governo a decidere per un election day".

Quanto alla possibile candidatura di Letizia Moratti alle prossime elezioni regionali in Lombardia, il governatore sostiene che "bisogna capire un po' di cose"; la prima delle quali è "dove eventualmente intenda candidarsi", perché "sui giornali ho letto che intenderebbe candidarsi nel centrodestra, nel centrosinistra ed è intervenuto anche Letta per smentire una candidatura nel centro".

"Io -dice Fontana- la Moratti la incontro molto spesso; parliamo di tanti problemi, recentemente ci siamo incontrati per parlare del piano vaccinazioni e a me non ha mai detto niente". Del resto, "l'approccio un pochino diverso che io ho rispetto agli altri, è che io voglio essere giudicato per quello che faccio, che ho fatto e che vorrò fare. Punto. Poi tutto il resto non mi riguarda". Certo è che "se si sente a disagio ci sono tante opportunità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli