Fontana (Fi): commemoriamo Renzo Patria, uomo politico di spessore

Pol/Luc

Roma, 17 ott. (askanews) - Si è svolta oggi pomeriggio, presso la Sala Aldo Moro di palazzo Montecitorio, la commemorazione dell'onorevole Renzo Patria, scomparso, a 86 anni, lo scorso 8 giugno. Eletto cinque volte alla Camera, quattro con la DC e una con Forza Italia, fu Questore nell'XI legislatura e Presidente della Commissione Finanze e Tesoro nella XIV legislatura. La cerimonia è stata aperta Gregorio Fontana (FI), Questore della Camera dei Deputati.

"Renzo Patria - ha detto Fontana - fu esponente di spicco della Democrazia Cristiana. Dopo il 1994, con la fine del suo partito, le vicende politiche lo portarono in Forza Italia, dove egli vedeva vivere i valori del popolarismo europeo, del riformismo, del liberalismo cattolico e di quell'area moderata, a cui egli aveva dedicato interamente il suo impegno politico. A Berlusconi riconosceva il grande merito di aver fondato il centro-destra, ridando speranza a quell'elettorato democristiano, socialista liberale e repubblicano che, dopo le vicende del 1992-'94, aveva ormai perso il partito di riferimento. Renzo Patria fu un uomo politico di grande spessore, cattolico e liberale, sempre profondamente legato alle radici della sua terra, il Piemonte, e sempre presente tra la gente del suo territorio anche quando il suo impegno politico si trasferì prevalentemente in Parlamento".