Fontana indagato, Quartapelle (Pd): si dimetta per gestione sanit

·2 minuto per la lettura

Roma, 25 lug. (askanews) - "Fontana deve dimettersi perch non sta facendo nulla per essere pronti all'autunno con un sistema efficace di tracciamento, test e trattamento: mentre in Veneto stanno sperimentando un test rapido che d risultati in 7 minuti, in Lombardia servono ancora due giorni per avere i risultati di un tampone. Non esiste ancora un piano di test e tracciamento per la riapertura delle scuole. Fontana deve dimettersi perch il modello sanitario della destra, tutto incentrato sulla sanit ospedaliera con cure remunerative a svantaggio della cura della persona e della sanit di territorio, ha fallito e non c' nessuna intenzione di cambiarlo. Noi continueremo a dare voce a tutti i limiti della gestione della sanit da parte della destra. I Lombardi hanno bisogno di risposte ora". Cos la deputata dem eletta in Lombardia, Lia Quartapelle. "Ci sono 27 inchieste aperte su come stata gestita l'emergenza sanitaria covid in Lombardia. A riprova del fatto che in Lombardia non andato tutto bene. Le responsabilit di Fontana indagato sulla vicenda dei camici verranno chiarite dalla magistratura, ma per me gravissimo che su questa vicenda, come ammesso dal suo difensore, il presidente della Regione abbia mentito davanti ai cittadini. Mentre il 7 giugno aveva detto di non sapere nulla, il suo difensore oggi ha fatto sapere che invece si era attivato a maggio per sistemare il pasticcio di suo cognato. Aspetteremo i risultati dei processi e non useremo le inchieste per chiedere le dimissioni di Fontana. Anche perch la realt della mala gestione dell'emergenza sanitaria parla da sola e parla gi oggi, senza aspettare la conclusione dei processi: in Lombardia ci sono stati met dei morti di tutta Italia, il pi alto numero di morti di tutta Europa. Senza gli errori della Lombardia, l'Italia avrebbe avuto tassi di diffusione del virus e di morti pari a quelli della Germania".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli