Fontana: "Lombardia verso la zona rossa"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura

Preoccupano i dati sul contagio in Lombardia e, se il trend dovesse continuare, la Regione potrebbe entrare in zona rossa. Lo sostiene il governatore Attilio Fontana. "La scorsa settimana l'indice Rt ha avuto un improvviso innalzamento, - ha detto Fontana a Sky TG24 - abbiamo finito la settimana precedente a 1 e la scorsa settimana siamo passati a 1,24. Tenendo conto dei nuovi parametri introdotti dal Governo poco prima di Natale, ci siamo avvicinando alla zona rossa, sicuramente".

"Mi auguro che questi numeri si invertano" ha aggiunto Fontana, ma se non avverrà il rischio della zona rossa è più che concreto. E in questo caso, la zona rossa prevede "la chiusura delle scuole", tutte.

Lombardy Region president Attilio Fontana speaks during a news conference at the Lombardy Region headquarter, in Milan, Italy, Tuesday, Nov. 17, 2020. (AP Photo/Luca Bruno)
Attilio Fontana (AP Photo/Luca Bruno)

"Stiamo peggiorando in tutti i parametri. La situazione deve essere monitorata e tenuta sotto controllo con grande attenzione", ha detto il governatore della Regione

Fontana ha parlato anche del tema scuola. "E' sicuramente la questione più grave dal punto di vista sociale. Sicuramente dovremo concentrarci di più", ha dichiarato il presidente della Lombardia. "Noi - ha spiegato a Sky TG24 - abbiamo fatto tutto quanto era stato richiesto dal governo anche in merito al trasporto pubblico locale e saremmo pronti". "Avevamo fatto un progetto assolutamente preciso e ben fatto. Purtroppo però - ha aggiunto - l'improvviso peggioramento dei numeri ci ha costretto a cambiare opinione" sulla riapertura "e ciò ci dispiace".

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE IN TEMPO REALE