Fontana: lotta a virus e ripartenza economica priorità assolute

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 21 dic. (askanews) - Due priorità: lotta al virus e ripartenza economica. E un impegno: continuare a lavorare per costruire la Lombardia del futuro, proiettandoci al 2050. Queste le linee guida illustrate dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana nella conferenza stampa di fine anno.

"E' stato un anno terribile - ha detto Fontana - il virus ha stravolto le nostre vite e le nostre abitudini". "Da lombardi - ha proseguito - abbiamo già iniziato a guardare avanti: dobbiamo costruire oggi la Lombardia del futuro, quella del 2050. Vogliamo investire sui giovani - ha sottolineato - perché il futuro della Lombardia è nelle loro mani. Vogliamo incrementare competitività e attrattività: dobbiamo investire in innovazione, ricerca, digitalizzazione e sviluppo del territorio per fare in modo che il nostro territorio diventi attrattivo nella sua totalità".

"Pensiamo - ha affermato il presidente - alla Lombardia come 'smartland', un'intera Regione in cui tutte le possibilità devono potersi realizzare, in qualunque parte del territorio". Fontana ha parlato di "Lombardia come unico territorio interconnesso" e, a proposito di 'nuova coesione sociale' il governatore ha ricordato le parole di monsignor Mario Delpini, Arcivescovo di Milano: "nessuno si salva da solo"."Dobbiamo ricreare - ha rimarcato Fontana - l'Umanesimo lombardo, che è sempre stato alla base dei successi di questa regione".

Fontana ha ricordato l'approvazione della legge 9 del 2020, il cosiddetto "Piano Lombardia: 4 miliardi che genereranno opere per 8 miliardi e, ad oggi, sono stati aperti 2.600 cantieri finanziati con i primi 400 milioni di interventi". E l'attivazione di 'Rilancio Lombardia': "Oltre 228 milioni di indennizzi destinati a imprese, lavoratori e cittadini bisognosi in sofferenza a causa della crisi economica provocata dalla pandemia".

Tra le leve dello ri-partenza e crescita della Lombardia, elementi base del percorso verso l'obiettivo 'smartland' il presidente ha menzionato 'Innovazione e ricerca: settori già previsti nel Piano regionale di Sviluppo e sui quali investiamo in maniera costante. Altri pilastri della 'Lombardia del futuro' sono Istruzione, Formazione e Lavoro.