Fontana: Scuole, rischi inesistenti se completiamo vaccinazione

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Cernobbio (CO), 13 set. (askanews) - Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana invita chi non è ancora vaccinato a farlo anche per minimizzare i rischi della riapertura delle scuole.

"E' chiaro che il graduale ritorno alla normalità comporta qualche rischio in più - ha detto Fontana in visita stamane all'Istituto Primo Levi del quartiere Baggio a Milano - ma sono rischi che ritengo che con la vaccinazione siano assolutamente accettabili e sopportabili. Se poi arriveremo a completare la vaccinazione, a convincere anche quelle persone che non si sono ancora fatte convincere, credo che i rischi saranno inesistenti".

"La cosa più importante - ha sottolineato Fontana - è la scuola in presenza. Sono contento che si possa fare. Credo che i nostri ragazzi non potessero più andare avanti in quel modo. L'anno scorso quando dovevamo in qualche modo sospendere la scuola in presenza era veramente una sofferenza. Quest'anno - ha proseguito - credo che con le regole e gli interventi che sono stati fatti, ma soprattutto con la vaccinazione che ha saputo progredire e procedere in modo così virtuoso, c'erano le condizioni per ritornare a scuola".

Riguardo al tampone salivare, Fontana ha spiegato: "Siamo pronti, è dal 20 agosto che abbiamo offerto a tutti gli studenti la possibilità di fare il tampone gratuitamente nelle farmacie. Il salivare viene utilizzato nel momento in cui si dovesse trovare qualche positivo in una scuola o qualche piccolo focolaio, in quel caso potremo fare un intervento che non è difficile e soprattutto non è invasivo per i ragazzi. E subito fare a tappeto uno screening".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli