Fonti: frontiere Ue rimarranno per cittadini Usa, Russia e Brasile

webinfo@adnkronos.com

Cittadini di Stati Uniti, Russia e Brasile rischiano di non poter entrare ancora a lungo nei Paesi dell'Unione europea a causa dell'epidemia di covid in corso nei loro paesi anche quando il blocco aggiornerà le linee guida per i viaggi non essenziali, spiegano fonti dell'Ue citate dall'agenzia di stampa tedesca "Dpa".  

La Commissione intende sostituire la raccomandazione ai Paesi membri di mantenere i loro confini chiusi ai cittadini non Ue con raccomandazioni diverse paese per paese, dove un criterio importante sarà quello del numero di infezioni ogni 100mila abitanti nelle due settimane precedenti, che non potrà essere superiore a 16.