Food e Rosé selection: a Italia 5 trofei per abbinamento cibo-vino

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 giu. (askanews) - Il Concours Mondial de Bruxelles traccia nuovi trend in fatto di food e pink wine pairing con la prima edizione della Food & Rosé Selection, che a L'Aquila ha visto 'sfilare' oltre 120 etichette top d'Europa in gara per i migliori abbinamenti cibo-vino rosato dell'anno. Arrivano da Francia, Portogallo, Spagna, Romania, Bulgaria, Moldavia, Slovacchia e naturalmente Italia, i vini vincitori dei Trofei Food & Rosé Selection previsti dalla competizione, che si è svolta dal 4 al 6 giugno in collaborazione con la Regione Abruzzo, grazie soprattutto all'impegno del vicepresidente Emanuele Imprudente.

Ventiquattro pink label in tutto che, secondo la prestigiosa giuria composta da 45 esperti internazionali, brillano per la spiccata versatilità non solo durante l'happy hour ma anche e soprattutto a tutto pasto, tanto da candidarsi a diventare le nuove 'star' delle tavole di ogni consumatore, esperto o semplice appassionato.

L'Italia, in particolare, ha conquistato cinque titoli per le categorie: aperitivo (con il Joy Rosé Brut 2020 dell'azienda friulana Forchir Di Bianchini), pesce crudo (con il Marisa Cuomo Rosato 2020 della cantina campana Marisa Cuomo), salumi (con il Rosè d'Amour 2019 dell'azienda ligure Possa), carne cotta (con il Karma Rosé 2020 dell'azienda abruzzese Chiusa Grande) e formaggio (con Il Casato Pinot Grigio Rosato 2020 dell'azienda veneta Schenk Italia).

La Selezione Rosè del Concours Mondial de Bruxelles torna per la seconda edizione a marzo 2022, ma questa volta in Spagna.