Food: la pandemia li chiude ma 2 fratelli campani aprono la macelleria 'digitale'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 1 apr. (Labitalia) – La pandemia li ha chiusi, ma loro l’hanno sfidata e aperto una macelleria 'digitale'. I più grandi degustatori e amanti delle carni potranno scegliere e ordinare con un clic, dal proprio cellulare, tablet o pc, quelle più pregiate e ricercate al mondo, le esotiche, grazie alla nuova iniziativa dei fratelli Daniele e Umberto de Matteo, 'de Matteo alla Brace', a Maddaloni (Caserta), prima generazione di bracisti e quarta di macellai.

Una mossa vincente dei due giovanissimi imprenditori casertani, che con la loro tenacia e voglia di rinnovarsi sempre, in questo periodo pandemico in cui hanno dovuto abbassare più volte le serrande della loro braceria, non sono restati fermi ad aspettare che qualcosa potesse accadere, ma hanno lavorato per mettere in piedi uno shop online, il primo in Italia, per la vendita di filetti di canguro, zebra, struzzo e cervo. Carni particolati, quindi, che già si possono trovare tra le selezioni di 'de Matteo Braceria'.

Un sito snello e veloce per chi lo consulta e acquista (https://bit.ly/3mcBnjz) e, dove, per coloro che lo visitano, nello stesso tempo, è fornita assistenza h24 per consigli e curiosità attraverso WhatsApp. Mentre si scelgono le carni si può dare anche un’occhiata alle altre proposte, tra cui i salumi artigianali di produzione propria.